Le migliori soluzioni diagnostiche per le carte
  • Spedizione veloce e
    Consegna
  • La miglior qualità
    Standard e sicurezza
  • 100% Soddisfazione
    Garantito
  • Migliore rapporto qualità / prezzo per
    i tuoi soldi
  • Ottimo cliente
    Assistenza

Qual è il pericolo di aquaplaning

Qual è il pericolo di aquaplaning 1
Carscanners

Qual è il pericolo di aquaplaning

Qual è il pericolo di aquaplaning

L'aquaplaning è un effetto di cui molti hanno sentito parlare, e alcuni addirittura lo hanno sentito, ma che, tuttavia, spesso passa inosservato.

In questo caso, il suo potenziale pericolo di solito non è solo sottovalutato, ma anche aggravato dalla non conformità al regime ad alta velocità, dalla sostituzione prematura dei pneumatici, da azioni inadatte in una situazione pericolosa ... Scopriamo cos'è l'aquaplaning, perché è pericoloso, e come evitarlo.

Che cos'è l'aquaplaning?

L'aquaplaning è la perdita di aderenza dei pneumatici alla superficie della carreggiata a causa di uno strato di acqua sulla sua superficie. Come suggerisce la parola, questo è letteralmente l'effetto della "pianificazione sulla superficie dell'acqua" - è anche chiamato "cuneo d'acqua". Di norma, si verifica quando un'auto a una velocità troppo elevata per le condizioni attuali entra in una pozzanghera o altro accumulo di acqua. Il principale pericolo in questo caso è una completa perdita di trazione: qui è persino inferiore rispetto al ghiaccio, poiché nella zona di contatto non vi è alcun attrito.

L'eccessiva velocità è uno dei motivi principali, ma può variare a seconda delle condizioni specifiche, pertanto non si può dire che una certa velocità minima (della strada) sia un modo universale per garantire l'eliminazione garantita dell'aquaplaning. Tuttavia, oltre alla velocità, ci sono una serie di altri fattori e ragioni che provocano questo effetto.

Quali fattori aumentano il rischio di aquapnulation?

Come accennato in precedenza, il primo e principale fattore è la velocità in eccesso. La gomma di un'auto convenzionale ha scanalature di drenaggio progettate per deviare una certa quantità di acqua dal punto di contatto. Quando un'auto entra in una pozzanghera ad alta velocità o semplicemente su una strada molto bagnata, il pneumatico potrebbe semplicemente non essere in grado di far fronte fisicamente allo scarico di una tale quantità di acqua. Di conseguenza, appare un film d'acqua tra la gomma e la strada nella zona di contatto e la trazione scompare.

Lo spessore del film d'acqua è il secondo fattore logico. Se la profondità della famigerata pozzanghera è ottima, nessun pneumatico può già deviare tutta questa acqua dal punto di contatto. Cioè, a una certa velocità e spessore del film d'acqua, il verificarsi dell'aquaplaning è semplicemente inevitabile e l'unico modo per influenzarlo è ridurre la velocità in anticipo.

La profondità residua del battistrada è il terzo fattore principale che influenza il potenziale rischio di aquaplaning. Minore è la profondità delle lamelle e delle scanalature che deviano l'acqua, meno questa acqua possono deviare. Uno pneumatico usurato, di conseguenza, è molto meno efficace nella lotta per l'aderenza sul bagnato rispetto a uno nuovo - questo deve essere preso in considerazione quando si sceglie una velocità. Inoltre, alcuni conducenti attivi, alla ricerca della massima aderenza su strade asciutte, installano pneumatici sportivi specializzati sulle loro auto - le cosiddette half-slick o anche slick, ma non sempre tengono conto del fatto che un numero inferiore di canali di drenaggio significa meno idoneità alla guida su superfici bagnate. Pertanto, è necessario avvicinarsi consapevolmente alla scelta della gomma e alla sua tempestiva sostituzione.

Alcuni altri fattori da cui dipende la possibilità di manifestare questo pericoloso effetto: questa è la pressione dei pneumatici, le condizioni tecniche delle sospensioni dell'auto, il suo peso e le condizioni della carreggiata. Tutto è semplice con la strada: più liscia e migliore è la strada, e meno tubercoli, irregolarità e rigonfiamenti su di essa, più uniformemente l'acqua viene distribuita su di essa - e maggiore è il rischio di aquaplaning. Inoltre, le piste di asfalto piene di acqua piovana rappresentano un grande pericolo: se ci si sposta "lungo il percorso rotolato", si può improvvisamente perdere il controllo.

La pressione nello pneumatico influisce anche sulla velocità minima di aquaplaning: è abbastanza ovvio che se la pressione nello pneumatico è insufficiente, quando incontra una barriera d'acqua, lo pneumatico non "taglierà" efficacemente, ma semplicemente "risciacqua" , lasciando acqua nella zona di contatto. Pertanto, le gomme a terra aumentano il rischio di aquaplaning e riducono il tasso iniziale di occorrenza. Una situazione simile con le sospensioni dell'auto: gli ammortizzatori difettosi che non hanno sufficiente elasticità e rigidità aggravano ulteriormente l'incapacità dell'auto di "aggrapparsi" alla carreggiata, il che significa che aumentano il potenziale pericolo. Bene, con la massa dell'auto è ancora più facile: un'auto leggera ha più possibilità di "emergere" a una velocità inferiore rispetto a una pesante.

Come affrontare l'aquaplaning?

Il primo e più ovvio modo per evitare questo pericoloso effetto è scegliere la giusta velocità. Il pericolo dell'aquaplaning è che il suo inizio non può essere previsto - a meno che non voli a velocità superiori a 100 in una grande pozza: qui tutto è chiaro. Altrimenti, la scelta della velocità ottimale, tenendo conto della quantità di acqua sulla strada, l'uniformità della carreggiata, il tipo e le condizioni dei pneumatici, la massa della vettura e tutti gli altri fattori è la principale garanzia di sicurezza.

Oltre alla velocità, è necessario ricordare la traiettoria: le gomme rimuovono l'acqua nel modo più efficiente possibile con un movimento uniforme in linea retta e possono essere leggermente meno efficaci in curva. Pertanto, le curve dovrebbero essere più lente del solito - non solo la strada bagnata è scivolosa, ma anche un'improvvisa pozza sull'arco può cambiare drasticamente l'attuale allineamento.

Se senti già che l'auto improvvisamente "ha nuotato", la cosa principale è non girare la ruota e non premere i freni. Il film d'acqua sotto la ruota non è una strada ghiacciata e la neve non viene arrotolata, e i soliti metodi per affrontare lo slittamento non funzioneranno qui. Se si gira il volante al momento della “salita”, non appena la gomma tocca di nuovo la strada, provocherà un forte sussulto laterale e il successivo slittamento. Lo stesso vale per le ruote bloccate a pedale.

Sulla base delle condizioni di cui sopra, lo scenario migliore per l'aquaplaning è la frenata del motore senza cambiare la posizione del volante. Se l'auto "galleggia", devi rilasciare il gas e non fare movimenti improvvisi, aspettando che le forze naturali tornino alla tua presa e controllo sulla macchina.

Un altro avvertimento: spesso l'aquaplaning non si verifica su tutte le ruote contemporaneamente, ma solo su una o due: ad esempio, se l'auto entra nella pozza da un lato. In questo caso, è doppiamente importante tenere saldamente il volante e mantenere la calma: dopo tutto, una resistenza al rotolamento notevolmente aumentata sul lato che si trova nella pozzanghera può girare la macchina e persino tirare il volante dalle mani, e una frenata brusca in questo caso può girarla nella direzione opposta: quella dove non ci sarà acqua, ma ci sarà una presa migliore. Pertanto, lo scenario generale è lo stesso: non guidare in aree bagnate a una velocità troppo elevata e non tentare di sterzare o frenare bruscamente quando uno dei lati dell'auto è “sull'acqua”.

POSTI CORRELATI

  • Cos'è l'aquaplaning, perché è pericoloso e come affrontarlo

    Che cos'è l'aquaplaning, perché è pericoloso e come affrontarlo L'aquaplaning è un effetto di cui molti hanno sentito parlare e alcuni addirittura lo hanno sentito, ma che ...

  • Pioggia, pozzanghere e aquaplaning - Guidare un'auto - Una varietà di consigli per gli automobilisti - Tutto per un'auto a San Pietroburgo

    Pioggia, pozzanghere e aquaplaning La pioggia sulla strada porta con sé varie difficoltà, da lievi a gravi. La visibilità diminuisce. La visibilità è ...

  • Qual è il pericolo di aquaplaning 2

    Quale pericolo c'è nella neve stipata nei passaruota?

    Quale pericolo c'è nella neve stipata nei passaruota? La maggior parte dei proprietari di auto non presta molta attenzione alla neve che aderisce ai passaruota: loro ...

  • Qual è il pericolo di aquaplaning 3

    Qual è il pericolo di guidare su una gomma a terra

    Qual è il pericolo di guidare su una gomma a terra Non è un segreto che non solo le caratteristiche di guida dell'auto, il comfort di guida, il consumo di carburante, ma ...

Chi Siamo Carscanners

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2018 Carscanners. Tutti i diritti riservati.
errore

Godetevi questo blog? Si prega di diffondere la parola :)