Le migliori soluzioni diagnostiche per le carte
  • Spedizione veloce e
    Consegna
  • La miglior qualità
    Standard e sicurezza
  • 100% Soddisfazione
    Garantito
  • Migliore rapporto qualità / prezzo per
    i tuoi soldi
  • Ottimo cliente
    Assistenza

Toyota D-4

Toyota D-4 1
Carscanners

Senza parole chiave

Questo materiale è stato proposto da me come una delle opzioni per il restauro degli ugelli. Nonostante il fatto che i motori 1AZ, 1JZ, serie D4 di Toyota siano già abbastanza diffusi, con l'invidiabile costanza, gli ugelli del carburante utilizzati su questi motori mi vengono portati per il restauro. I malfunzionamenti più comuni sono causati da un connettore dell'ugello rotto. Ci sono diverse ragioni per questo:

1. Lavoro non qualificato come fabbro

2. Nel tempo, "infragilimento" della plastica da cui sono ricavati la bobina e il connettore.

4. Danni meccanici dovuti a urti, incidenti, ecc ...

Errore più comune quando si rimuovono tali ugelli, si tratta di un tentativo di ruotare l'ugello dal connettore. Vorrei avvertire immediatamente tutti coloro che si trovano ad affrontare la rimozione di questi ugelli: in nessun caso farlo. Considerando che la plastica da cui sono realizzate le parti dell'ugello subisce costanti cambiamenti di temperatura, si verifica naturalmente un deterioramento delle sue proprietà meccaniche.

Quando si tenta di avviare il connettore, si rompe. Per rimuovere tali iniettori, utilizzo una chiave affilata da 18 mm. Giro e "agito" ulteriormente la custodia di metallo nell'area della forcella di bloccaggio (immergendo il suo WD40).

Il motivo di questa riluttanza da rimuovere è di solito la fuliggine bruciata all'interno del cilindro sul corpo dell'atomizzatore dell'ugello.

Quindi, abbiamo un ugello danneggiato dal motore 1JZ-FSE. La foto mostra che la rottura delle conclusioni dell'avvolgimento della bobina viene fatta "sotto la radice" (Fig. 1).

Toyota D-4 2

Toyota D-4 3

Toyota D-4 4

1. Sul lato opposto del connettore, l'alloggiamento della bobina presenta una sporgenza (Fig. 2), non permettendo alla bobina di girare. Nel nostro caso, dobbiamo trovare i cavi strappati della bobina. Di solito si trovano all'interno del corpo metallico dell'ugello, che copre l'avvolgimento stesso. Per raggiungerli, dobbiamo prima girare l'avvolgimento in un modo, poi nell'altro. Per fare ciò, rimuovere il casting (Fig. 3) Ora tagliamo leggermente la plastica dal lato del connettore per garantire la libera rotazione dell'avvolgimento dell'angolo necessario in futuro per estrarre le estremità pendenti dell'avvolgimento.

2. Ora prepara il connettore strappato. Sulla ruota smerigliata, maciniamo lentamente un lato (come mostrato in figura Fig. 4) fino al gruppo di contatti del connettore (Fig.5) Abbiamo bisogno di loro per saldare loro i terminali estesi della bobina. All'interno, praticare due fori con un diametro di 0.8-0.9 mm per i risultati (Fig. 6) Ora il connettore è pronto per il montaggio.

Toyota D-4 5

Toyota D-4 6

Toyota D-4 7

3. La precisione e la cautela più complesse e che richiedono attenzione è il lavoro di rilascio dei conduttori della bobina dalla plastica. Giriamo l'avvolgimento di un angolo necessario per pulire e stagnare la prima uscita (Fig. 7) Strato dopo strato, taglio la plastica fino a quando appare la punta libera della bobina. Sto facendo questo lavoro con un coltello clericale (Fig. 8) Pulisco accuratamente l'isolamento della vernice dal filo con lo stesso coltello. Questa operazione deve essere eseguita con estrema cautela. Se si estrae troppo il cavo o lo si piega, potrebbe rompersi. Pozza Pulita Con Saldatore. Non consiglio di usare soluzioni aggressive per questo. È più ottimale usare la colofonia di pino. Si pulisce facilmente e questi fili sono perfettamente saldati con esso. Il vantaggio è che fino a quando non si pulisce la colofonia, mantiene perfettamente fissa la produzione in scatola. Prendi un pezzo di filo dal cablaggio dell'auto. Avremo bisogno di vene di rame dal diametro approssimativamente uguale al diametro del filo della bobina. Saldare una sezione di una vena di un filo incagliato (Fig. 9) Puliamo il luogo di saldatura dalla colofonia (io uso spray per carboidrati per questo, lavano bene e senza impatto meccanico). Ora copriamo il posto della saldatura con un sottile strato di zaponlak. Ciò è necessario per sigillare la saldatura.

Sull'uscita saldata abbiamo messo un cambrico fatto di isolamento dei fili (Fig. 10) È necessario selezionarlo con un diametro tale da adattarsi liberamente tra la cassa in metallo e l'avvolgimento quando viene ruotato. Ciò deve essere fatto per garantire un isolamento affidabile dell'uscita dal corpo dell'ugello. Per analoghi, traggiamo anche la seconda conclusione. Centriamo l'avvolgimento della bobina sulla scia del stop casting precedentemente rimosso. Ecco cosa abbiamo finito con (Fig. Undici) Accertarsi di controllare la resistenza dell'avvolgimento. È possibile che quando si spellano i terminali, possa apparire un circuito di interruzione. Deve essere rimosso prima dell'assemblaggio finale.

POSTI CORRELATI

  • Toyota D-4 8

    Toyota GT 86

    Toyota GT 86 Le ultime tre generazioni di Toyota Celica hanno ricevuto un seguace che agisce nella categoria delle auto a trazione posteriore nella coupé, che ...

  • Toyota D-4 9

    Toyota LC 200

    Senza parole chiave auto 2008. Arrivato con errore B2036: "Circuito aperto dei pretensionatori delle cinture di sicurezza". Questo errore fa parte del sistema Pre-Collision, un ...

  • Toyota D-4 10

    Hino (Toyota) S05C-TB

    Senza parole chiave Common Rail System sul motore S05C-TB Il sistema di controllo può essere diviso in tre parti convenzionali: sensori, un'unità di controllo elettronica ...

  • Toyota D-4 11

    Malfunzionamento in caso di mancata accensione Toyota Alphard 2014

    Senza parola chiave Toyota Alphard 2014 3.5 L 277 HP motore a 6 cilindri a forma di V. Nonostante al momento della diagnosi l'auto avesse solo 3 anni, ...

Chi Siamo Carscanners

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2018 Carscanners. Tutti i diritti riservati.
errore

Godetevi questo blog? Si prega di diffondere la parola :)