Le migliori soluzioni diagnostiche per le carte
  • Spedizione veloce e
    Consegna
  • La miglior qualità
    Standard e sicurezza
  • 100% Soddisfazione
    Garantito
  • Migliore rapporto qualità / prezzo per
    i tuoi soldi
  • Ottimo cliente
    Assistenza

Come riscaldare la macchina quando fa freddo?

Come riscaldare la macchina quando fa freddo? 1
Carscanners

Come riscaldare la macchina quando fa freddo?

L'inizio del freddo è sempre accompagnato da costi aggiuntivi e una serie di piccoli problemi. Oltre all'acquisto di pneumatici invernali, al cambio dell'olio e all'acquisto di una nuova batteria, è necessario alzarsi molto prima per avviare la propria auto. Durante l'orario di lavoro, se l'auto si trova nelle immediate vicinanze dell'ufficio, è possibile, senza uscire dall'ufficio, utilizzando il telecomando per avviare la macchina in anticipo. Al mattino, o dopo una lunga sosta, devi aspettare ancora un po 'di tempo prima che il motore inizi a raggiungere la temperatura richiesta. Ma è importante aspettare fino a quando il motore inizia a riscaldarsi? Ed è dannoso riscaldare il motore al freddo al minimo? Cercheremo di capire questi problemi, perché non esiste una risposta unica. Anche gli esperti non hanno un'opinione comune su questo argomento.

La maggior parte delle istruzioni per l'uso delle auto moderne afferma che non è necessario riscaldare l'auto prima di guidare: olio e altri liquidi si riscaldano uniformemente durante la guida a bassa velocità, senza danneggiare l'auto. Tuttavia, i militari avvertono che questo consiglio non si applica al funzionamento a basse temperature. “Ci sono diversi motivi per riscaldare l'auto per 5-10 minuti mentre pulisci la neve. In primo luogo, le gengive completamente congelate saranno coperte con microfessure, se non le lasci scongelare. In secondo luogo, i liquidi si addensano al freddo, ed è meglio dare olio motore e un po 'di liquefazione nel cambio.

Il concetto di "riscaldamento del motore" risale alla metà del secolo scorso. Il fatto è che le auto di quel tempo non si mossero finché il motore non si riscaldò a una certa temperatura. In questo caso, il motore si è riscaldato al minimo. Per evitare guasti e la minima possibilità di arrestare il motore, l'automobilista deve attendere un certo tempo in modo che il motore si riscaldi almeno alla temperatura minima.

Solo dopo il riscaldamento, puoi muoverti senza paura che il motore si spenga. Le auto moderne non sono così sensibili alle cadute di temperatura. Per iniziare a muoversi dopo un lungo arresto, è sufficiente attendere 1-2 minuti affinché il motore si riscaldi, lavorando al minimo. Ma la risposta alla domanda "riscaldare o non riscaldare il motore, ed è dannoso riscaldare il motore quando fa freddo al minimo?" non abbiamo ancora trovato.

I produttori di auto straniere raccomandano di scaldare il motore in viaggio. Qual è la ragione di tale istruzione? Prima di tutto, è connesso con la protezione dell'ambiente. Quando il motore è al minimo, si verifica un aumento significativo del consumo di carburante. Il funzionamento del motore in modalità riscaldamento porta all'emissione di gas di scarico con un alto contenuto di composti nocivi.

Ma esiste un certo elenco di condizioni in cui è possibile iniziare a muoversi senza attendere che il motore raggiunga la temperatura di esercizio. Queste condizioni non comportano in alcun modo una riduzione della vita operativa, altrimenti i produttori non raccomanderebbero tali azioni. Dopotutto, i produttori non sono interessati a una rapida suddivisione delle parti, poiché il periodo di garanzia è valido e anche la reputazione dei produttori è costosa. Il loro profitto dipende dalla domanda.

Il minimo del motore comporta la rapida accensione della miscela aria - carburante e questo porta all'inquinamento del motore. Quando il motore si riscalda durante il movimento, si riscalda più rapidamente alla temperatura richiesta e il tempo di funzionamento in condizioni estreme si riduce significativamente.

Se si decide di non riscaldare il motore al minimo al freddo, è necessario osservare alcune regole che è necessario applicare abilmente durante il riscaldamento dell'auto in movimento.

L'uso di costoso olio sintetico.

Il riscaldamento dell'auto in movimento viene effettuato solo a condizione di utilizzare olio riempito nel motore con un indice di viscosità elevato. Se l'olio non mantiene la sua fluidità, quando il motore non viene riscaldato, non sarà in grado di riempire i canali necessari nel più breve tempo possibile. Questo, a sua volta, è irto della formazione di punteggi sulla superficie di lavoro. In qualsiasi modalità di funzionamento del motore, si verifica un rapido invecchiamento dell'olio. In inverno, si consiglia di utilizzare olio costoso e di alta qualità, poiché in inverno l'olio si attiva più rapidamente e si trasforma in un liquido aggressivo. Ciò influisce negativamente sulle condizioni e sul funzionamento del motore.

Movimento regolare, senza strappi.

Il motore si riscalda a una temperatura minima (+ 400 ° C) in un periodo di tempo abbastanza breve. Questo intervallo è sufficiente per lasciare il garage o il parcheggio. Si consiglia di percorrere questo piccolo percorso a bassa velocità, mantenendo il funzionamento stabile del motore a velocità medie.

Inoltre, non si dovrebbe accelerare bruscamente o rallentare. Ciò lascia un'impronta negativa non solo sul motore, ma anche sul funzionamento e sulle condizioni del telaio e dei gruppi del cambio. Un brusco cambio di modalità quando il motore non è riscaldato porta ad un'usura accelerata delle parti accoppiate e del fluido di lavoro. Il fatto è che le parti accoppiate hanno bisogno di un po 'di tempo perché gli spazi termici tornino completamente alla normalità. Con un brusco cambio di modalità e una guida aggressiva con un motore non riscaldato, il consumo di olio aumenta notevolmente. Inoltre, questo stile di guida può portare al verificarsi di fasce elastiche. Anche le condizioni invernali influenzano negativamente la marcia e, più specificamente, gli elementi idraulici (ammortizzatori e cremagliere dello sterzo). Il fluido all'interno delle unità idrauliche deve riscaldarsi a una certa temperatura. Solo dopo il riscaldamento è possibile azionare i componenti idraulici a pieno regime. Dopo un lungo parcheggio dell'auto, dopo aver avviato il motore, è necessario spostarsi con cautela a una distanza di circa un chilometro, scavalcando le buche sulla carreggiata.

Le auto con motori turbo-diesel installati non sono consigliate per riscaldarsi in movimento.

Riguarda la turbina. La sua inclusione è possibile solo alla velocità richiesta dell'albero motore. Questa frequenza si verifica a una velocità abbastanza elevata. Come accennato in precedenza, su un motore non riscaldato, non si dovrebbe sviluppare l'alta velocità, ma è necessario muoversi a bassa velocità per qualche tempo. Guidare su un'auto con un motore diesel mentre la turbina è in folle porterà a un rapido surriscaldamento del motore, che comporterà un surriscaldamento locale della testata e la sua deformazione.

Non riscaldare un'auto con un motore a carburatore in movimento.

Si ritiene che il motore del carburatore non possa essere riscaldato al volo, poiché il suo normale funzionamento si ottiene solo a una certa temperatura di riscaldamento. Ma non è così. Se il carburatore e il sistema di accensione sono in buone condizioni, il numero di giri può essere regolato per mezzo di una serranda dell'aria. Allo stesso tempo, l'auto si sposterà senza errori in 2-3 minuti. Dopo tale regolazione, una grande quantità di carburante entrerà nel motore, il che spurgherà l'olio dalla superficie del pistone. Di conseguenza, si verificherà un attrito secco tra gli anelli e il cilindro, con conseguenti rigature. Da ciò possiamo concludere: il motore a carburatore è ancora poco pratico per riscaldarsi in movimento. È meglio riscaldare il motore in uno stato stazionario a velocità medie e regolare periodicamente l'alimentazione dell'aria.

Importante è anche la questione del comfort. Se la strada è fredda e la macchina è rimasta nel parcheggio per lungo tempo, la cabina sarà insopportabilmente fredda e guidare in tali condizioni è semplicemente insopportabile. Quindi, senza riscaldare la macchina nella nostra zona climatica proprio non si può fare.

Anche le tecnologie avanzate nella produzione di motori e lubrificanti non consentono al proprietario dell'auto di rifiutare di riscaldare il motore in caso di forte gelo. Il modo in cui ti scalderai dipende da te. Ma vale la pena calcolare il tempo necessario per riscaldare il motore, tenendo conto delle sue condizioni, della qualità dell'olio usato e della disponibilità di tempo.

della tua pagina -> Aggiunta di un commento:

Commenti: mi riscaldo mentre pulisco il vetro dal gelo o dalla neve. La stufa funziona un secondo dopo aver avviato il motore, un getto sul parabrezza.
Quindi 1-2 km. a velocità non superiori a 2000. quindi - come al solito

Aggiungi un commento
Alexei [11.01.2019 06:29]:
Riscaldo la macchina per circa 5 minuti, e con il TURNER ON, soffiandolo sul vetro, altrimenti con un TAGLIO di aria calda sul vetro freddo, l'ultimo CRACK e SPLIT! ! !
Impara i gradi di fisica 7-8
Yuri [12.21.2012 18:39]:
Auto da golf 4, con la stufa spenta, riscaldo la macchinina fino a 70-80 e incl. la stufa, comincio a muovermi e non guido più di 60 km / h per 15-20 minuti (non è possibile spremere più ingorghi in città), l'auto si sta riscaldando completamente e anche il calore è all'interno .
Michael [09.02.2012 00:30]:
immerso per almeno 1 minuto, max 2
quindi spegnere tutto allo stesso tempo, ruotare l'avviatore per 4-5 secondi, se non si avvia, attendere 1-2 minuti (tutto è spento), il secondo tentativo è di 1-2 giri e tutto si avvia bene (su a -25 aiuta, controllato) come opzione per portare a casa l'acc -r, se quello caldo non si avvia, acc-r cambia l'auto al servizio, beh, oppure un lanciatore, legami, accendi una sigaretta) ))
Ilya [02.02.2012 22:28]:
Riscaldo il motore in questo ordine. Accendo il motore, accendo subito la stufa alla seconda velocità, chiudo l'ammortizzatore stradale in modo che l'aria si riscaldi più velocemente in cabina. I giri del motore cadono entro 10 minuti. Mi siedo in macchina, apro la strada della serranda, accendo la prima velocità e passo ai primi due, tre minuti, poi passo alla seconda che mi muovo. Mentre il veicolo si muove, si riscalda rapidamente.
vorona_inc [31.01.2012 12:23]:
Mi sto scaldando. Perché voglio riscaldarmi. In modo che le mani dal volante non si congelino e i vetri non sudino. In realtà, l'algoritmo - mentre il vetro si sta riscaldando - fino a quando la ventosa del DVR può essere fissata, l'interno si riscalda, i deflettori sul volante e sul parabrezza. In questo momento, se necessario, la neve viene spazzata via. Quindi sposta la valvola in posizione - gambe - e stai già guidando abbastanza comodamente. Non è così che il motore deve riscaldarsi ed è importante che il conducente e i passeggeri non si blocchino 🙂
A volte, per rendere il motore più caldo a 60 gradi più veloce e un po 'più di gas, puoi :), ma senza fanatismo. Ma in linea di principio - secondo il manuale - la temperatura è 60, la velocità è 800 e puoi andare 🙂
mizhgan [31.01.2012 11:28]:
in generale, non è molto utile per il vetro quando improvvisamente l'aria calda inizia a soffiare su di esso. È meglio avviarlo: scorri immediatamente verso il vetro in modo che si riscaldi lentamente. È come uova bollenti: non puoi bollirle subito, devi portarle in acqua fredda e portarle a ebollizione.
_wolki_ [31.01.2012 11:24]:
Ho guidato turbodiesel per molto tempo e ho deciso per me stesso quanto segue:
da -5 a -15 Mi crogiolo nei minuti inattivi 2-4 e vado.

Sotto -15 ho il seguente algoritmo:
Riscaldo il motore per 10 minuti a 1500 giri / min, con la stufa spenta, la temperatura del motore sul sensore sale a 60 gradi, dopodiché accendo la stufa, riscaldo l'interno, mentre la temperatura del sensore scende quasi tutto il modo (ho 50 gradi). Metto la mia famiglia in macchina, spengo la stufa e il cibo senza aumentare la velocità sopra i 2500 in circa 10 minuti e la stufa si spegne, la temperatura sul sensore sale a 70, accendo la stufa, aspetto fino alla temperatura sul sensore scende a 50, spegni nuovamente la stufa e attendi che il motore si riscaldi a 90> gradi, quindi accendi la stufa per una costante.

Ci vogliono circa mezz'ora a queste danze con un tamburello. Se vai o ti crogioli con la stufa accesa, la temperatura impostata fino a 90 può durare un'ora o più.

POSTI CORRELATI

Chi Siamo Carscanners

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2018 Carscanners. Tutti i diritti riservati.
errore

Godetevi questo blog? Si prega di diffondere la parola :)